HISTOIRES DE PARFUMS “1804”

1804

Un bouquet di fiori e ambra, in ricordo del legame che univa George Sand alla natura, riscaldato da spezie inebrianti e colorato da golosi frutti esotici. A tutte le donne che ne raccoglieranno l’eredità, viene dedicata una fragranza che riflette la sua generosità d’animo e altruismo, uniti a una forte sensualità.

Il primo luglio del 1804, al numero 15 di rue Meslay a Parigi, è nata Amantine Aurore Lucile Dupin, che tutti noi conosciamo con lo pseudonimo maschile George Sand. Considerata tra le scrittrici più produttive della storia della letteratura, ha dato vita a svariati romanzi, novelle e drammi teatrali. Oltre che per le sue opere, George Sand è celebre per il senso anticonformista che l’ha consacrata a incarnazione della prima donna moderna.

ESPLORA

7753 DI HISTOIRES DE PARFUMS

7753

IL PROFUMO ISPIRATO A LA GIOCONDA DI LEONARDO DA VINCI

Dopo il successo della Collezione Ceci n’est pas un flacon bleu il Maestro Profumiere Gérald Ghislain riprende le sue conversazioni con la pittura. Questa volta è il Rinascimento a stimolare l’estro creativo di Ghislain e in particolare il dipinto più celebre del mondo: La Gioconda di Leonardo Da Vinci.

Nasce la fragranza 7753 che fa riferimento alle dimensioni del famoso olio su tavola (77 x 53 cm), “inquieto incontro di Tuberosa e di Edera, di Vetiver e Legno di Sandalo sotto un velo di note agrumate. Enigmatico e sensuale, a un tempo stesso luminoso e intenso – questo è il profumo di un sorriso, di uno sguardo, dell’estasi”. (G.G.)

STORIE DA LEGGERE SULLA PELLE

La Biblioteca Olfattiva che racconta di anni mitici, poemi eroici e personaggi non convenzionali

La collezione di profumi creata da Gérald Ghislain non segue altra regola se non la sua libera ispirazione. Con la sua vigorosa e fervida immaginazione, questo parigino sui generis ha iniziato a raccontare le sue storie affascinanti nel 2000 dando vita a Histoires de Parfums, che perpetua il know-how della Haute Parfumerie francese, la ricercatezza delle materie prime, la nobiltà e la creatività.   
Con la sua biblioteca olfattiva di jus rari, autentici e pieni di carattere, il Maestro Profumiere evoca personaggi non convenzionali tramite costruzioni olfattive indimenticabili, traendo ispirazione da romanzi, partiture musicali e poemi eroici. Prepariamoci a “incontrare” personalità d’eccezione, materie prime mitiche, dive sublimi, in un viaggio ideale tra Occidente e Oriente.

Histoires de Parfums

Histoires de Parfums

STORIE DA LEGGERE SULLA PELLE

La Biblioteca Olfattiva che racconta di anni mitici, poemi eroici e personaggi non convenzionali

La collezione di profumi creata da Gérald Ghislain non segue altra regola se non la sua libera ispirazione. Con la sua vigorosa e fervida immaginazione, questo parigino sui generis ha iniziato a raccontare le sue storie affascinanti nel 2000 dando vita a Histoires de Parfums, che perpetua il know-how della Haute Parfumerie francese, la ricercatezza delle materie prime, la nobiltà e la creatività.
Con la sua biblioteca olfattiva di jus rari, autentici e pieni di carattere, il Maestro Profumiere evoca personaggi non convenzionali tramite costruzioni olfattive indimenticabili, traendo ispirazione da romanzi, partiture musicali e poemi eroici. Prepariamoci a “incontrare” personalità d’eccezione, materie prime mitiche, dive sublimi, in un viaggio ideale tra Occidente e Oriente.

L’autore
Cresciuto tra il sud della Francia e il Marocco, Gérald Ghislain ha un passato nel mondo dell’alta cucina. La vocazione innata nel miscelare sapori e aromi lo portano ad aprire, a soli 22 anni, il suo primo ristorante a Parigi e a gestirne ben 10 quando raggiunge il 40° compleanno, ma sarà l’attrazione per la sfera dell’olfatto a far nascere il desiderio di frequentare l’ISIPCA, il celebre Istituto di Profumeria con sede a Versailles. Nel 2016 interrompe la sua brillante carriera da chef e inizia a dedicarsi interamente alla creazione di profumi.
Monsieur Ghislain ha scelto di raccontare la propria storia con il ritmo incalzante e coinvolgente di chi mette tutto se stesso in quello che fa. Impulsivo e devoto ai suoi progetti, è un edonista che ama assaporare tutto della vita, arricchendo la sua quotidianità con raffinatezza, eleganza e la giusta dose di follia.

Le fragranze
Quando compone i suoi profumi, Ghislain reinterpreta le famiglie olfattive classiche associando loro un componente inaspettato e sorprendente, per offrire una collezione originale e singolare, dalle note dense, persistenti ed estremamente sensuali. Le fragranze, da gentili e romantiche a più selvagge e a tratti animalesche, arrivano anche a tracciare sfere olfattive sfrontate e sexy.

“I miei profumi non sono mai stati una ricerca della fragranza più bella ma sempre dell’emozione più bella” Gérald Ghislain

Artemisiachieri.it